Corsi di scherma storica

Nel corso del primo anno di attività tutti gli allievi apprendono le basi della scherma storica, medievale e rinascimentale, tramite lo studio dello stile di combattimento con “Arma Singola” (Spada).

Negli anni successivi vengono proposti e studiate altri stili di combattimento :

  • Stile di combattimento a Due Armi
    • Spada e Pugnale, Spada e Brocchiero, Spada e Rotella, Spada e Cappa, ecc

  • Stile di combattimento armi a Due Mani
    • Spada a due mani Rinascimentale, Spada a due mani Medievale

  • Stile di combattimento Armi in Asta
    • Partigiana, Spiedo, Alabarda, Ronca, Azza, Picca, ecc

I corsi sono monotematici; ogni anno viene studiata una disciplina, attingendo ai trattati di diversi autori che descrivono l’uso di quell’arma o combinazione di armi.

Di norma ogni lezione è preceduta da un allenamento di tipo sportivo con esercizi di riscaldamento e di potenziamento ed una fase di preparazione atletica atta ad abituare il corpo ai movimenti tipici della scherma storica. Gli insegnamenti teorici sono seguiti da prove pratiche fatte singolarmente, a coppie oppure in gruppo. Una volta raggiunto il livello di preparazione adeguato, gli allievi possono cimentarsi in “sparring” ed “assalti agonistici” in maniera da applicare praticamente quanto studiato; il tutti sotto gli occhi vigili dell’istruttore che segue costantemente l’allievo, consigliandolo e quando serve correggendolo.

Il materiale di base per partecipare al corso del primo anno, di norma, viene fornito agli allievi dalla Sala d’Arme Achille Marozzo.

Per iscrizioni e informazioni sui corsi si prega di contattare i responsabili locali delle varie sedi.

Tutte le discipline insegnate sono tratte da Trattati dei Maestri d’Arme;

in particolare da:

  •    Anonimo, “manoscritto I33” fine del XIII sec.
  •    Fiore dei Liberi, “Flos Duellatorum” 1410
  •    Filippo Vadi, “De arte gladiatoria dimicandi” XV sec.
  •    Anonimo Bolognese, manoscritto anonimo, inizio del XVI sec.
  •    Antonio Manciolino “Opera nova” 1531
  •    Achille Marozzo “Opera Nova” 1536
  •    Giacomo Di Grassi “Ragione di adoprar sicuramente l’arme” 1570
  •    Giovanni Dalle Agocchie “Del arte di scrimia” libri tre 1572
  •    Angelo Viggiani “Lo schermo” 1575
  •    Altoni Francesco “Monomachia”, manoscritto, 1540 circa
  •    Anonimo Riccardiano, manoscritto anonimo, inizio del XVI sec.
  •    Francesco di Sandro Altoni, “Monomachia”, metà del XVI sec.

I corsi organizzati dalla Sala d’Arme Achille Marozzo sono inseriti all’interno del percorso di formazione per arti marziali occidentali, Settore Scherma, riconosciuto dall’Unione Italiana Sport Per tutti (UISP).

Gli istruttori della  Sala d’Arme Achille Marozzo sono riconosciuti come maestri, tecnici e operatori sportivi presso l’Unione Italiana Sport Per tutti (UISP).

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica e viene aggiornato senza alcuna periodicità. Pertanto, non può essere considerato in alcun modo un prodotto editoriale ai sensi della L. n. 62 del 7.03.2001. "Sala d'Arme Achille Marozzo" è un nome regolarmente registrato presso le autorità competenti. Il logo dell'associazione (profilo di due spadaccini che si affrontano in posta di becca/alicorno sul cerchio d'arme) è un marchio regolarmente registrato a nome della "Sala d'Arme Achille Marozzo". Sede legale: Via delle Lame 113, Bologna - CAP 40122 - © 1997 Sala d'Arme Achille Marozzo ® P.IVA IT 01949721201 - Codice Fiscale 91152190376 Il materiale presente su questo sito è l'unico da ritenersi come ufficiale della Sala d'Arme Achille Marozzo. Tutto ciò non qui presente (come ad esempio su Facebook, Youtube, Twitter, ecc) è da ritenersi solamente come opinioni strettamenete personali di cui la Sala d'Arme Achille Marozzo non è responsabile e che non rilfette necessariamente la posizione dell'associazione stessa.

© Copyright - Sala d'Arme Achille Marozzo - Enfold WordPress Theme by Kriesi